Skip to main content
All Posts By

Ciripa Cuneo

Moda mini-me o maxi you

By Le mamme di Ciripà No Comments

La moda mini-me, capi da adulti in versione baby, o maxi-you, capi da bimbo in versione adulto, ha grande successo da diversi anni. Su Instagram e in generale sul web la moda mini-me impazza. Sono state le celebrities con bambini, soprattutto americane, a lanciarla. Parliamo di star come Beyoncé e Kim Kardashian; vestite spesso come le proprie figlie, hanno ispirato fan di tutto il mondo a fare altrettanto. La moda mini-me nasce in primis tutta al femminile, allargandosi poi in un secondo tempo a tutta la famiglia. Matchy-matchy è quando gli outfit parlano con un codice colore o fantasie ben precise; stile Twinning, quando un capo imita totalmente un altro.

Non è solo una questione di griffe, la moda mini-me tocca tutto l’abbigliamento, dal casual all’homewear, all’intimo e agli accessori.

Quando si diventa genitori, una delle più grandi soddisfazioni è vestire i propri figli, cercando talvolta di abbinare i loro outfit a quelli di genitori e fratelli. Coordinare i look non è una cosa così impossibile, dal momento che l’offerta sul mercato è piuttosto variegata. E se il vostro bambino ha già gusti ben precisi, sarà ancora più bello coinvolgerlo nella scelta, soprattutto perché comporterà anche un coinvolgimento emotivo. La moda mini-me e unione familiare sono strettamente collegati tra loro e possono essere un buon modo per avvicinarsi all’altro, ma bisogna stare attenti a non esagerare.

Sarà fondamentale infatti consentire al bambino di mantenere la propria individualità, creatività e gusti. Vestirsi uguali fa riconoscere l’altro come simile a sé quindi può essere importante per il bambino vedere i suoi genitori che si avvicinano a lui, giocando e scherzando con un tipo di abbigliamento che ritroverà poi nel suo armadio.

Ma proprio questo deve essere, un gioco, magari circoscritto ad un’occasione speciale, tipo quando si organizza un servizio fotografico di famiglia per immortalare un momento importante.

Se vediamo però che i piccoli provano imbarazzo, hanno gusti completamente diversi o fanno i capricci quando devono vestirsi, meglio fare un passo indietro e tornare ognuno al proprio armadio.

L’importanza del peluche

By Le mamme di Ciripà No Comments

Non importa che sia un elefantino,un orsacchiotto o un dou dou. Importa il posto che questi amici speciali occuperanno nel cuore del nostro bambino.
Li si regala ancora prima della nascita e sono il primo giocattolo con il quale solitamente interagiscono i bebè.
Non è un caso: i peluche sono veri e propri giocattoli educativi e non solo un oggetto coccoloso.

Allora perchè un morbido peluches può essere così importante nella crescita dei nostri cuccioli?
Forse perchè li faranno sentire più sicuri nell’affrontare le sfide di tutti i giorni o forse perchè si sentiranno meno soli quando dovranno abbandonarsi alla nanna.

La relazione unica tra bambino e peluche è molto preziosa dal punto di vista pedagogico, fa parte dell’individualità e aiuta ad elaborare le esperienze.
Il legame tra bambino e peluche non è qualcosa di superficiale e leggero, ma è piuttosto profondo. I nostri amici in tessuto consolano, ascoltano e sono ottimi compagni di gioco. Vengono trattati proprio come amici reali e prendendosene cura i nostri bambini imparano a dosare le emozioni e a diventare indipendenti.

Tutte le esperienze della giornata vengono trasferite direttamente sul morbido amico e anche una sgridata o un rimprovero verranno consolate e condivise dal peluche. Questo servirà a consolidare e a riflettere sulle regole.
Inoltre, in situazioni che rappresentano una sfida speciale per i bambini, il peluche aiuta a rivivere l’esperienza vissuta e stimola lo sviluppo.
Il nuovo amico accompagna il bambino dal medico, in vacanza o dai nonni e in molti casi viene considerato un sostituto della mamma, quando non può essere presente. Inoltre sa ascoltare e non rivela mai nulla, dando sicurezza.

Se dovete scegliere un peluche da regalare, guardate che sia soffice e morbido ma allo stesso tempo resistente. La loro amicizia durerà per anni e dovrà resistere a parecchi trattamenti: verrà coccolato dolcemente ma anche strattonato e fatto cadere.
Fate quindi attenzione che non abbia parti che si possono staccare ed ingerire.
Sempre per lo stesso motivo verificate che sia lavabile.
Detto questo pensiamo che il nostro peluche dovrà stimolare l’immaginazione del nostro cucciolo e quindi dovrà avere un aspetto gradevole.

Secondo il pedagogista Donald Winnicott il peluche, l’orsacchiotto o la coperta “di Linus” sono oggetti transizionali fondamentali, poiché accompagnano il bambino nella scoperta di se stesso.

Noi di Ciripà abbiamo scelto morbidissimi e simpatici dou dou e peluches che renderemo ancora più unici personalizzandoli con il ricamo del nome del vostro bambino.

Venite a scoprirli, vi aspettiamo!!

Il primo giorno di scuola materna

By Le mamme di Ciripà No Comments

L’inizio della scuola materna è per tutta la famiglia una grande emozione. I nostri cuccioli si affacciano per la prima volta al mondo della scuola, entusiasmante e stimolante! Un ambiente tutto da scoprire, con nuovi amici e nuove maestre!
Da genitori sappiamo quanto questo passaggio sia fondamentale per la crescita del nostro bambino e sappiamo quanto, una volta inserito, sarà felice di poterci andare ogni giorno.
I giochi, le nozioni apprese, le feste di compleanno; tutto li farà sentire più grandi e sempre più autonomi.

Purtroppo però molte volte succede quello che mamme e papà volentieri eviterebbero: il cosiddetto “primo distacco”.
Singhiozzi che diventano pianti, disperazione e bimbi che si aggrappano alle gambe di mamma e papà. Spesso anche il più allegro dei bambini dimostra di non gradire affatto la novità.
E a quel punto, anche se adulti, non sappiamo cosa fare… Chiunque ci sia passato sa che non è una passeggiata.

Se il bimbo fino a quel momento è sempre rimasto a casa con la mamma o con i nonni, l’inserimento nella scuola materna diventa il suo primo importante distacco e il disagio può manifestarsi subito o dopo qualche giorno.

Mai perdere la calma. Mai perdere di vista l’obiettivo principale: il benessere del bambino. Dobbiamo mostrare fermezza e serenità, anche davanti alle urla più forti.

Facile a dirsi…

Da genitori sappiamo che l’asilo è fondamentale per la crescita del nostro bambino, per aiutarlo a comunicare con gli altri e a socializzare. Per questo ci faremo forza, come sempre, e affronteremo il problema.

Un aiuto, ad esempio, sembrava essere portare con sé al mattino un piccolo gioco: un po’ come se il bimbo si portasse un pezzetto di casa all’asilo.

Oggi però anche questo, a causa del covid, sembra essere uno stratagemma irrealizzabile.

Proprio per questo, nel nostro laboratorio, abbiamo studiato dei bavaglioli e degli asciugamani allegri e ricamati con simpatici animali.

Ogni bambino può scegliere il suo preferito; ci sono la giraffa, il leone, il panda, il koala e il cerbiatto.

Se faranno amicizia a casa con questi animaletti, il fatto di portarli a scuola e di averli appesi nell’armadietto o in bagno sarà rassicurante. Magari inventatevi una storia che parli di loro e dei loro nuovi amici, dategli un nome, sarà ancora meglio…Cosa ne dite?

Comunque sia andata quel giorno, ognuno di noi ricorda perfettamente il primo giorno di scuola del proprio bimbo e tutti i suoi preparativi, e fotografiamo nella nostra mente quel bambino, carico di emozione, nel suo grembiulino nuovo!

Noi di Ciripà facciamo grembiulini e set asilo e, scegliendoli con voi, rifacciamo ogni volta il viaggio. Condividiamo aspettative, paure e desideri. E proprio per questo vi garantiamo tutta la nostra passione e il nostro impegno.

Set materna personalizzato
con il nome

In omaggio la personalizzazione richiesta dalle scuole materne con il nome del vostro bambino, sui tre pezzi. Il set è studiato per proteggere grembiuli e indumenti dalle macchie di cibo, asciugare viso e mani e portare il cambio.

75,00 Scegli

Bavagliolo materna

Bavagliolo studiato per la scuola materna in morbida spugna.Grazie all’elastico è pratico da indossare.Il tessuto a quadretti in abbinamento e il simpatico ricamo lo rendono allegro e spiritoso.

25,00 Scegli

Quando e come iniziare lo svezzamento

By Le mamme di Ciripà No Comments

Quando iniziare lo svezzamento? Ogni genitore si è fatto questa domanda, trovandosi a dover capire se il proprio bambino è pronto per nutrirsi con alimenti che non siano il latte materno. Teniamo presente però che quando si tratta di bambini non c’è una vera e propria regola. Ogni neonato ha i propri tempi ed è bene quindi non forzare la cosa se il nostro piccolo non ci sembra ancora pronto; oggi si parla addirittura di auto svezzamento, ovvero di alimentazione a richiesta.

Alcuni segnali possono aiutarci a capire se il momento è quello giusto:
l’istinto di non respingere il cucchiaino all’esterno della bocca con la lingua, la capacità di stare seduto e l’interesse per il cibo degli adulti.
In alcuni casi il bambino potrebbe non aumentare più a sufficienza di peso nutrendosi del solo latte.

Parliamo di svezzamento intorno ai 6 mesi quando il latte potrebbe non essere più sufficiente o nutriente. Con il termine intendiamo il passaggio da un’alimentazione esclusivamente a base di latte, a una semi-solida e solida, con l’introduzione graduale di alcuni alimenti.

Consigliamo comunque di non anticipare troppo i tempi perché l’introduzione di nuovi alimenti potrebbe creare disturbi quali diarrea (se non digeriti) o addirittura scatenare allergie.
Tra i primi alimenti consigliati ci sono vegetali cotti e tritati e frutta grattugiata.

In seguito, si può procedere con il riso e la carne bianca, cotta e passata per poi arrivare dopo i 7 mesi, quando il bambino potrà finalmente mangiare la maggior parte dei cibi.
Ricordiamoci sempre che durante lo svezzamento iniziamo a parlare di vera e propria educazione alimentare.
Per questo è importantissimo fin da piccoli evitare il sale, lo zucchero e il miele.
Per quanto riguarda il latte vaccino invece ricordiamo che può essere consumato solo dopo il primo anno di vita.

Altra cosa fondamentale di cui non si parla mai è che il momento del pasto deve essere vissuto con relax dal bambino e con il giusto tempo, lasciandolo partecipare attivamente.

Questo significa che deve poter toccare il cibo, giocando e mangiando anche con le mani. Mai forzare; se un cibo non piace, riproporlo ciclicamente, in modo tale che il bambino si abitui al nuovo gusto. Alternare colori, gusti e consistenze potrebbe essere di aiuto.
Inoltre, la regolarità negli orari e nei luoghi dei pasti aiuterà questa delicata fase.

Concludiamo ricordando che il bambino, per ragioni di sicurezza, deve sempre essere sorvegliato durante i pasti. E per sicurezza intendiamo anche igiene; importantissimo lavarsi le mani, le nostre e quelle del nostro bambino e una pulizia accurata degli utensili e delle superfici della cucina.

A tutto questo aggiungiamo una giusta dose di pazienza e nel tentativo di aiutarvi dove possiamo vi proponiamo i nostri set pappa. Sono in morbidissima spugna, resistente a lavaggi intensivi anche a 60° e sufficientemente grandi da evitare spiacevoli macchie sugli indumenti!

Scegliere il nome per il vostro bambino

By Le mamme di Ciripà No Comments

Tutti, almeno una vola nella vita, ci siamo chiesti quale sia il significato del nostro nome, quale la sua origine e da dove derivi. Ogni nome ha una storia e soprattutto, ogni nome ci identifica come individui.
Scegliere il nome per il nostro bambino può sembrare divertente ma è sicuramente un gesto da non sottovalutare e di grande responsabilità. Proprio su quel nome,che accompagnerà il nostro bambino per tutta la vita, riversiamo sentimenti ed aspettative. Può essere il ricordo di persone a noi care come l’affezione a protagonisti di un libro o di un film, oppure ancora lo leghiamo a personaggi della storia che hanno fatto scoperte ed imprese eroiche: nomi unici e memorabili nel nostro cuore.
Ognuno di noi desidera dare al proprio figlio un nome che abbia un significato, che non sia troppo strano e che ben si adatti alle varie fasi della vita.
Solitamente si fa una lista dei nomi preferiti, valutando anche l’assonanza con il cognome.
E mettete in conto che, anche se vi sforzate di scrivere nomi originali, spesso proprio quei nomi sono i più gettonati del momento ed è proprio il fatto di sentirli così spesso a renderveli familiari.
Se invece volete essere originali a tutti i costi, pensateci bene, perché potreste cadere nell’esatto opposto, cedendo a nomi sconosciuti o impronunciabili che potrebbero creare problemi nella compilazione di documenti come carta d’identità o carta di credito.
Al momento i più diffusi in Italia sono Sofia, Aurora, Martina, Sara, Giulia ed Emma per le bambine, mentre Francesco, Alessandro, Andrea, Lorenzo, Mattia e Leonardo sono quelli per i maschietti.
In conclusione, non è semplice scegliere il nome “giusto”, quindi fidatevi del vostro cuore lasciando piuttosto la scelta definitiva al giorno in cui incontrerete per la prima volta il vostro bambino.
E quando avrete deciso, fate conoscere a tutti la vostra scelta appendendo il fiocco nascita sul portone di casa.
Il laboratorio Ciripà sarà felice di supportarvi nella sua creazione, rendendolo un pezzo unico e un ricordo senza tempo.

Fiocco Cuore

Fiocco nascita in prezioso tessuto. È molto bello appeso in cameretta anche dopo i primi giorni. E’ composto da un grosso fiocco al quale viene appeso un cuore ricamato con il nome del nuovo arrivato e una cascata di rasetti colorati.

85,00Scegli

Fiocco Nico

Fiocco nascita in prezioso tessuto. È molto bello appeso in cameretta anche dopo i primi giorni. È composto da un grosso fiocco al quale viene appesa una nuvoletta ricamata con il nome del nuovo arrivato e delle stelline applicate abbinate. A scelta si possono aggiungere delle babbucce coordinate che possono mettersi e togliersi.

85,00 Scegli

Organizziamo la cameretta del neonato

By Le mamme di Ciripà No Comments

Una delle cose che più ci piace fare quando siamo in attesa del nostro bimbo è quella di preparargli la cameretta. Tutte noi vorremmo che fosse accogliente e calda, un vero e proprio nido.
Meglio però non sottovalutare l’aspettò pratico e funzionale.
Così abbiamo pensato di dedicare un articolo proprio a questo aspetto; una cameretta ben organizzata infatti ci sarà molto di aiuto nei primi tempi, tempi in cui ci sentiremo stanche e molte volte insicure.

Prima di tutto parliamo della culla. Importantissimo avere un posto raccolto e pulito dove far dormire il nostro bimbo.
Spazi troppo ampi, come quelli del lettino lo disorienterebbero, essendo abituato ad essere contenuto e protetto nella pancia della mamma.
Questo potrebbe provocare pianto o difficoltà ad addormentarsi, cosa che ogni mamma vorrebbe evitare.
Quindi sì alle ceste, alle culle o ai riduttori se opterete per il lettino fin dai primi giorni di vita.
Ultimo, ma non per importanza, il discorso igiene.
Quando usciamo con la navicella, soprattutto in città, l’esposizione a germi e smog è tanta e i tessuti della stessa ne verranno contaminati. Pertanto, vi suggeriamo di spostare il piccolo nella biancheria pulita della casa.

Intorno ai 5/6 mesi di vita poi, potremo passare al lettino.

Copripiumone con applicazioni

Copripiumone da lettino. Quattro stagioni. In cotone-lino esternamente, In percalle di cotone internamente. Si lava in lavatrice fino a 40°. In inverno si può inserire un piumino in piuma d’oca o sintetico. Nella stagione estiva si può utilizzare anche senza interno. È dotato internamente di fettucce per evitare che il piumotto interno si muova. In coordinato la federa abbinata. Si adatta a lettini con misure standard: materasso 60x120cm o 65x125cm.

160,00Scegli

Le regole sono le stesse, ricreare un ambiente sano e intimo.
A questa età il bambino inizia a muoversi parecchio e a stare seduto. Importante quindi creare un luogo accogliente ma anche sicuro. A tal proposito consigliamo un morbido paracolpi da mettere alla testiera del lettino in modo tale che il vostro bambino non batta la testolina contro le sbarre di legno o infili malamente una manina.

Paracolpi ricamati

Paracolpi in elegante e robusto piquet di cotone trapuntato a rombetto. Incornicia il vostro lettino così che il vostro bambino non prenda colpi alla testa girandosi nel lettino. Sono ricamati con i tre simpatici Ci, Ri e Pà. 100% cotone. Si lavano in lavatrice fino a 40°. Si adattano a lettini con misure standard: materasso 60×120 o 65×125. Sono alti 40 cm.
Si adatta a lettini con misure standard: materasso 60×120 o 65×125. Adatto a bambini fino ai 4 anni circa. Copre tutto il periodo del lettino.

125,00Scegli

Per quanto riguarda la biancheria invece ci sono molteplici soluzioni, dalle lenzuola con coperta al copripiumone. E parlando di lettino parliamo almeno di 3 anni. Quindi possiamo valutare anche una spesa maggiore come quella di un’imbottitura in piuma, verrà sicuramente ammortizzata. Altro pezzo importantissimo è il fasciatoio.

Cambiare il pannolino purtroppo sarà L’attività che vi porterà via più tempo nei primi mesi.

Là dove possibile vi suggeriamo di tenerlo in bagno; Essere vicini all’acqua sarà sicuramente una carta vincente! Se invece avete problemi di spazio potrete organizzare un fasciatoio su un piano della cameretta.
In tutti i casi Ricordatevi di avere a portata di mano pannolini, cremine e accappatoi, organizzati in beauty o piccole ceste.

Beauty tondo

Pratico ed elegante beauty-contenitore da tenere in bagno o in cameretta. Utile per tenere ordinate creme e pannolini. 100% cotone. Si lava in lavatrice fino a 30°. Elegante e raffinato

30,00 Scegli

Scrivici per organizzare la tua lista nascita

CONTATTACI ORA

Cosa regalare alla futura mamma

By Le mamme di Ciripà No Comments

Cosa possiamo regalare alla nostra amica, nuora o figlia che ci ha appena annunciato di essere incinta?

Quante volte ci siamo fatte questa domanda!

Ognuno di noi vorrebbe stupire ed essere originale ma allo stesso tempo sappiamo anche che le future mamme sono scaramantiche e che quando nascerà il bambino avranno bisogno di tantissime cose.

Quindi: optiamo per un regalo utile o simpatico?

Oggi molte sono le proposte e sicuramente riusciremo a conciliare le due esigenze.

Potremmo scegliere un abito premaman, piuttosto che un pigiama; scegliere un libro sulla gravidanza o sull’essere genitori; oppure optare per qualcosa di specifico per il nascituro.

Alcune idee adatte anche alle mamme più scaramantiche sono le babbucce, i dou dou e il body della fortuna.

Dou Dou

Delizioso dou dou in ciniglia di cotone a forma di elefantino. Dotato di una scatolina è una bellissima e preziosa idea regalo. Può anche essere ragalato nei primi mesi di gravidanza. L’elefantino con la proboscide all’ insù è anche benaugurale. E’ gradito anche dalle mamme più scaramantiche. Per molti bambini diventa l’inseparabile amico o il compagno di nanne.

35,00Scegli

Se invece siete in confidenza e il momento del parto si avvicina ecco qualche spunto.

La vostra amica è una viaggiatrice?

Pensate allora ad un fasciatoio da viaggio piuttosto che ad una valigetta in tessuto per I cambi del bebè. Meglio ancora se personalizzati.

Valigetta

Preziosa e pratica valigetta in tessuto. In piquet di cotone a rombo è allo stesso tempo morbida e resistente. Si lava in lavatrice fino a 40° ed è dotata di utili e pratiche tasche. La proponiamo sia come valigetta da portare in ospedale con il necessario per il vostro bimbo che come valigetta per week end fuori porta.

60,00 Scegli

Fasciatoio da viaggio

In robusto piquet di cotone è dotato di una zona per il cambio in tessuto impermeabile (spugna di cotone spalmata su un lato) e di pratiche tasche. La zona cambio prevede un cuscinetto imbottito dove appoggiare la testolina del bambino. Nella parte esterna invece si trovano un’ utile tasca con zip e una maniglia.

90,00 Scegli

Vostra figlia è una pantofolaia?

Abbiamo anche il suggerimento per lei: una morbida ed avvolgente copertina. Se la prendete della misura da lettino scalderà anche lei dopo la pappa, avvolgendo in un caldo abbraccio mamma e bimbo.

Copertina pile

La mano morbida di questo pile fa impazzire i bambini e diventa per loro la copertina di linus 100% poliestere, Si lava in lavatrice fino a 30°. Pratico da lavare, si asciuga velocemente e non si stira. Il peso è medio.

55,00 Scegli

La vostra amica è appassionata di cinema?

Regalatele una cesta porte enfant che possa tenere accanto sul divano mentre il bimbo dorme e lei si guarda il film preferito.

Cesta porte enfant

Cesta porte enfant in vimini foderata in piquet di cotone, imbottito. Tutta la parte in tessuto è facilmente sfoderabilebe lavabile in lavatrice fino a 40 gradi. Unica ed innovativa nel suo genere, grazie ai manici in tessuto, morbidi e non ingombranti. Sono sufficientemente lunghi per poter essere trasportata a mano o in spalla. Particolarmente indicata per chi vive su più piani.

210,00Scegli

Le future nonne invece potrebbero stupirle allestendo una zona della propria casa dove poter accogliere qualche volta il bambino, lasciando un po’ di tempo prezioso ai genitori per riposare o svagarsi.
In questo caso si parlerà di cesta Porte enfant piuttosto che di culla di famiglia, di fasciatoio o di beauty porta accessori.

Coprifasciatoio

Pratico coprifasciatoio con angoli in morbida spugna – 100% cotone. Riveste il vostro fasciatoio senza muoversi. Igienico e morbido è molto assorbente e piacevole a contatto della pelle del vostro bambino. Si lava in lavatrice fino a 40°. Vi accompagna per tutto il periodo legato all’utilizzo del pannolino.

38,00 Scegli

Scrivici per organizzare la tua lista nascita

CONTATTACI ORA

Cambio di stagione: come vestire un neonato in autunno

By Le mamme di Ciripà No Comments

Una delle ansie maggiori di una mamma è quella di vestire adeguatamente il proprio neonato. Avrà freddo? O troppo caldo? E le orecchie saranno protette?

Oggi l’autunno è iniziato e tutto intorno a noi si accende di colori e calde atmosfere. 

Possiamo ancora permetterci qualche passeggiata nei boschi ma c’è sempre quell’arietta che proprio non ci fa stare tranquille. 

Il consiglio allora è quello di vestire il nostro bimbo a strati, proprio come facciamo noi. 

Andranno bene anche gli spezzati se sotto il corpicino è protetto da un body che ben gli ripara schiena e pancino. 

Noi di ciripà consigliamo di vestire sempre il vostro cucciolo con fibre naturali e nella stagione fredda con la lana. 

Mi direte che molti bimbi sono allergici ma normalmente un golfino non viene mai messo a pelle e inoltre le lane di oggi sono assolutamente rasate e morbide. Vale la pena fare un tentativo. Nulla è più confortevole caldo e sano della lana. Traspirante mantiene il calore corporeo costante senza far sudare il vostro piccolo. E questo è cosa eviterà colpi d’aria o raffreddori. 

Oltre all’abbigliamento però Non dimentichiamo gli accessori che, in molti casi, faranno la differenza.

Stiamo parlando di calzini, cuffiette e copertine. Non importa se la tutina non ha i piedini, un paio di calzini o babbucce saranno sufficienti. 

E Chissà quante ve ne avranno regalate!

Il cappellino poi li riparerà dal sole e dal vento. 

A seconda del periodo e delle temperature potrete sceglierlo in cotone o in lana. 

Altro accessorio non trascurabile è il bavagliolo. Proteggerà il collo del vostro neonato da eventuali bavette che darebbero una fastidiosa sensazione si bagnato e freddo. 

E per finire, l’immancabile copertina!

Copertina pile orsetto

Molto calda e pratica. Adatta anche per gli inverni più rigidi. Non patisce nulla. Ideale anche da usare sul passeggino.100% poliestere, Si lava in lavatrice fino a 30°.Pratico da lavare, si asciuga velocemente e Non si stira.

70,00 Scegli

Camicino della fortuna

By Le mamme di Ciripà No Comments

Il camicino della fortuna non è un semplice indumento ma un augurio di vita prospera e piena di felicità. 

Diventa una tradizione tutta italiana che nasce quando ancora non si scambiavano regali e veniva donato dai membri più anziani della famiglia. 

Era considerato un regalo importante anche perché in tessuto fine e pregiato. Inizialmente di cotone, poi di seta, bianca o rossa. 

Oggi è consuetudine riceverlo dai parenti o dagli amici più stretti e le ostetriche sanno già di doverlo far indossare al nascituro subito dopo il primo bagnetto. 

Inoltre se siete religiosi, potete pensare di far benedire il camicino prima della nascita del bimbo. 

Noi di Ciripà siamo da sempre attenti e rispettosi delle tradizioni italiane cercando però di adattarle e riportarle nel modo migliore ai giorni nostri. 

Oggi il camicino non è più così pratico ed indispensabile. È stato sostituito dai body, primi indumenti intimi. Così abbiamo pensato di trasformare il camicino della fortuna in Body della fortuna cambiandone la forma ma non il significato. 

Se vi piace l’idea venite a scoprirlo; abbiamo scritto Amore, gioia, sogni e fortuna; tutto quello che vogliamo augurare ai nostri bambini!

Camicino della fortuna

Un body intimo da indossare alla nascita. Ha lo stesso significato del camicino della fortuna, ma è anche utile e funzionale. Realizzato in tessuto 100% cotone, si abbottona davanti, vestendo facilmente il vostro bimbo appena nato. Abbiamo aggiunto il ricamo Amore, gioia, sogni e fortuna: tutto quello che auguriamo ai vostri bambini. Viene venduto in una simpatica confezione con il ricamo a vista. Un’idea regalo unica e beneaugurale.

25,00Scegli

Dal primo bagnetto all’età adulta

By Le mamme di Ciripà No Comments

Fare il bagnetto ad un neonato è un momento molto rilassante, è tornare alla sensazione della vita nel grembo materno.

Quasi tutti i bambini amano questo momento e anche chi inizialmente piange, con il tempo lo apprezzerà e si divertirà.

Poncho in tessuto BIO

Adatto a bambini da 6 a 24 mesi circa. Accappatoio senza maniche, con cappuccio e taschine. Si apre completamente sul centro davanti. Chiusura con velcro.In morbida spugna bio – 100% cotone. Molto piacevole al tatto e ideale per la pelle dei bambini. Si lava in lavatrice fino a 40°. Adatto a bambini da 6 a 24 mesi circa.

65,00 Scegli

Nelle prime settimane di vita si consiglia di non immergere il bambino prima del completo distacco del moncone ombelicale. Possiamo però lavare il nostro piccolino con una soffice manopola di spugna.

Manopola

Manopola per il bagnetto. da utilizzare come spugna per fare il bagnetto al vostro bambino. Morbida e pratica, è anche dotata di un gancio per appenderla. Pratica anche da portare in viaggio.

25,00 Scegli

Quando passerete invece al bagnetto vero e proprio, assicuratevi di avere tutto il necessario, che la stanza sia ben riscaldata e che l’acqua sia attorno ai 36 gradi.
Una volto finito, avvolgetelo in un soffice accappatoio, asciugatelo con cura e tenetelo al caldo ancora per un po’.

Accappatoio nascita

Adatto a bambini da 0 a 5 mesi circa. Telo quadrato di spugna con cappuccio in nido d’ape, fatto a triangolo.In morbida spugna bianca – 100% cotone.Molto soffice ed assorbente, si lava in lavatrice fino a 40°. Dettaglio in nido d’ape.

40,00 Scegli

Vi seguiremo passo a passo; fino ai 5 mesi circa con il triangolo, passeremo poi all’accappatoio 1 anno senza maniche per finire con il vero e proprio accappatoio con le maniche.

Accappatoio seconda misura

Adatto a bambini fino a 18/24 mesi. Telo di spugna con cappuccio apribile, chiuso da pratici bottoni automatici, nikel free. Volutamente senza maniche, per una questione di comfort e praticità. In morbida spugna bianca – 100% cotone. Molto soffice ed assorbente, si lava in lavatrice fino a 40°.

60,00 Scegli

Proponiamo inoltre un altro articolo che riscuote sempre un enorme successo: il poncho. In nido d’ape, pratico per andare al mare o in piscina, assorbe e si asciuga facilmente. Si utilizza dai 6 mesi fino ai due anni e mezzo circa.

Si apre completamente davanti ed è dotato di cappuccio.

Utile per le mamme, è una belle idea regalo.

Poncho

Adatto a bambini da 6 a 24 mesi circa. Accappatoio senza maniche, con cappuccio e taschine. Si apre completamente sul centro davanti. Chiusura con velcro.In morbida spugna bianca – 100% cotone. Molto soffice ed assorbente, si lava in lavatrice fino a 40°.

65,00 Scegli

Tutta la linea bagno è personalizzabile con il nome o le cifre.

E se state cercando un’idea regalo originale e pensata possiamo realizzare gli accappatoi uguali per papà e bimbo o mamma e bimba.

Le taglie dei nostri accappatoi infatti partono dai 2 anni per arrivare alla xl.In spugna o nido d’ape, più classici o più sportivi, sono realizzabili con dettagli del colore che preferite e che meglio si abbina al vostro bagno

Accappatoio

Accappatoio con maniche e cappuccio, chiuso con cintura. Dettagli in nido d’ape. In morbida spugna bianca con dettagli in nido d’ape – 100% cotone. Molto soffice ed assorbente, si lava in lavatrice fino a 40°.

65,00 Scegli